Catania: Gli rubano la pistola, guardia giurata picchiata

Catania: Gli rubano la pistola, guardia giurata picchiata

 

Con la scusa di una informazione, una guardia giurata in servizio davanti una banca nella centralissima piazza Europa di Catania e’ stata sequestrata da alcuni banditi armati. Sotto la minaccia delle armi hanno costretto la guardia a salire su un furgone Fiat Doblo’, poi risultato rubato. Lo hanno piu’ tardi rilasciato, nel quartiere di Picanello dopo averlo malmenato e legato con del nastro adesivo. Alla guardia giurata gli è stata sottratta la pistola. Il metronotte ancora ricoverato in ospedale racconta di essere stato colpito da dietro e con forza costretto a salire nel furgone. E’ la seconda volta in pochi mesi che vengo derubato della pistola. Non sono il solo ad aver subito il furto dell’arma. Spero non ci sia un piano per indebolire la sicurezza negli istituti di credito. Molti vigilantes hanno pure ricevuto atti intimidatori. Gli investigatori sostengono che il sequestro del metronotte era la premessa a una rapina all’istituto di credito, poi saltata. Gli impiegati della banca non si sono accorti di nulla. La polizia e’ intervenuta dopo la segnalazione di un passante, che aveva chiamato il 113 dopo aver visto un uomo legato con del nastro adesivo nel rione Picanello.

03/09/2008 Fonte: Cataniaoggi.com

http://www.cataniaoggi.com/index.php?option=com_content&task=view&id=1673&Itemid=26

VIDEO: GUARDIE PARTICOLARI GIURATE

Sicurezza/ Savip: servono controlli altrimenti aumentano rapine

Sicurezza/ Savip: servono controlli altrimenti aumentano rapine

 

 

Roma, 3 set. (Apcom) – Il Viminale, dopo la rapina multimilionaria di Biella, è chiamato ad operare al più presto “una completa revisione delle circolari emanate in materia di trasporto e custodia dei valori eliminando gli eccessi lassisti con le quali nel corso degli anni, per favorire le lobby degli imprenditori e dei committenti, sono state peggiorate le condizioni di lavoro delle guardie giurate”. Così afferma in una nota il segretario nazionale del Savip, Vincenzo Del Vicario, che aggiunge: “Siamo facili profeti annunciando che, come per il superenalotto, si aprirà la stagione delle rapine multimilionarie”.

“Il ministero – continua – ha consentito turni di lavoro massacranti, trasporti di valori per cifre enormi in carenza di scorte e/o di adeguati sistemi di sicurezza passiva o allarme, l’ammissione nelle sale conte ed in altri gangli vitali degli istituti di personale non qualificato. A ciò si aggiunge l’assoluta mancanza di qualsiasi sufficiente controllo sulle modalità operative degli istitutivi vigilanza che, al pari di molte altre attività di sicurezza privata, sono al di fuori di qualsiasi controllo”.

03/09/2008 Fonte da: notizie.alice.it

http://notizie.alice.it/notizie/cronaca/2008/09_settembre/03/sicurezza_savip_servono_controlli_altrimenti_aumentano_rapine,15934081.html

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: