I ladri rubano la cassaforte, ma fanno poca strada: in manette

I ladri rubano la cassaforte, ma fanno poca strada: in manette

 

Una cassaforte di 200 chili piena di soldi. Smurata e caricata su un carrello. Pronta da caricare in auto dopo un lavoro fatto con piedi di porco ed altri oggetti da scasso, ma con i guanti per non lasciare impronte. Stavolta i ladri non ce l’hanno fatta ad avere la meglio. E’ successo la notte scorsa tra il Superdì di Bregnano – preso di mira dopo la mezzanotte – e Vertemate dove i malviventi sono stati bloccati dai carabinieri di Cantù. In mezzo uno spericolato inseguimento dapprima di una guardia giurata della Sicuritalia, poi quello dei militari. Furto sfumato visto che i quattro – dopo aver portato via la cassaforte dal supermercato – l’hanno abbandonata nel parcheggio all’arrivo del vigilantes, allertato dalla sua centrale operativa.A finire in manette – accusati di furto aggravato in concorso – quattro nomedi, tutti italiani e residenti nell’hinterland di Milano. I due maggiorenni (Devid Majer, 25 anni e Adriano Stepich, 19enne) sono già comparsi oggi al Tribunale di Como: il legale dei due ha chiesto i termini a difesa per discutere il processo visto che mira a dimostrare che il furto è stato solo tentato. Il giudice ha convalidato il fermo ed aggiornato il dibattimento alla prossima settimana. Gli altri due fermati, entrambi minorenni, sono stati trasferiti al Beccaria di Milano.

16/09/2008 Fonte: ciaocomo.it

http://www.ciaocomo.it/index.php?option=com_content&task=view&id=8658&Itemid=64

 

 

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: