Guardie giurate: ”I suicidi sono all’ordine del giorno”

“È un lavoro altamente usurante, i suicidi sono all’ordine del giorno! Turni massacranti ed orari improbabili portano anche a tali gesti estremi quando si vivono situazioni difficili nella vita”. Commenta così il presidente dell’associazione Centro Studi Sicurezza, Alessandro Marmello, la notizia di cronaca legata al gesto estremo della guardia giurata 23enne dipendente della Coop Service che giovedì si è sparato con la propria pistola di ordinanza. “Purtroppo il nostro è un lavoro delicatissimo – continua -, se si hanno problemi familiari, squilibri sentimentali o altre mancanze, il nostro lavoro non fa che aggravare la situazione. Turni massacranti, orari improponibili e periodi di servizio notturni in situazioni disagiate o a forte impatto emotivo, come ad esempio cantieri desolati o addirittura cimiteri, a volte stravolgono totalmente la vita di una persona. Pensate di essere soli in un cimitero durante un giro di controllo, una cosa, qualunque cosa, vi sembrerà un’arma che spunta dal buio, una pistola o un ladro. Questa è una situazione stressante che a lungo andare usura e muta il vostro modo di essere. Se poi vi sono alle spalle problemi privati, il nostro lavoro porta all’esasperazione della situazione che in una condizione di normalità potrebbe portare al superamento dell’ostacolo stesso. Non tutte le guardie poi hanno un buon rapporto con la propria arma, molti vedono anche questo come motivo di stress e di responsabilità elevata. Purtroppo questi gesti estremi sono la conseguenza anche degli scarsi controlli sugli operatori!”. “Questo è uno dei nodi che vorremmo scogliere con il prossimo incontro previsto con il min. Maroni, sul tema della riforma del settore – conclude Marmello -. Non vogliamo che altri colleghi, a causa di una legge fallata possano essere soggetti a rischio, sia per la loro incolumità che per la sicurezza pubblica”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: