Manda il figlio minorenne a rubare al supermercato Una guardia giurata lo aiuta a fuggire senza pagare

Manda il figlio minorenne a rubare al supermercato Una guardia giurata lo aiuta a fuggire senza pagare

Incastrati dalle telecamere

Mandava il figlio di 14 anni a riempire il carrello. Poi, all’uscita del supermercato, c’era una guardia giurata d’accordo con il genitore e che, alla vista del ragazzetto, apriva una porta non schermata per farlo scappare. Una furbata che è finita ieri mattina davanti al giudice del Tribunale di Como dove il padre, un comasco di 36 anni, ha patteggiato 6 mesi ed è ora agli arresti domiciliari.
Il vigilante (anche lui di 36 anni di Como) ha chiesto invece i termini a difesa. Il minorenne è invece tornato dalla madre.
L’episodio risale allo scorso sabato, quando il direttore dell’Esselunga di Como, in via Carloni, intorno alle 12, chiama i carabinieri per un furto. Viene fermato il giovane che racconta di essere stato costretto a compiere quell’azione dal padre. Ad incastrare il trio – guardia compresa – sono poi le telecamere del supermercato. Due i furti contestati: il primo da 400 euro, il secondo da quasi mille euro. L’indagine è poi proseguita e i carabinieri hanno scoperto che a sua volta la merce veniva rivenduta. Per questo altre tre persone – un 42enne di Tavernerio, un 48enne ed un 29enne di Ponte Lambro – sono state denunciate.

Mauro Peverelli

02/12/2008 Fonte: http://www.corrierecomo.it/frm_articoli.cfm?ID=90958

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: