Campania/ Napoli, polizia sventa rapina in banca: 4 arresti

Campania/ Napoli, polizia sventa rapina in banca: 4 arresti

Napoli, 26 gen. (Apcom) – In manette per rapina aggravata e sequestro di persona Giuseppe Accarino, 48 anni, Tommaso De Rosa, 34 anni, Aurelio Sorgente, 40 anni e Antonio Severino, 30 anni: tutti napoletani con precedenti specifici per rapina. Gli agenti hanno fatto irruzione in banca convincendo i quattro uomini a gettare le armi e ad arrendesi senza provocare incidenti e recuperando le tre armi.

Gli agenti hanno accertato che Sorgente e Severino sono stati i primi a entrare in banca come semplici clienti. Mentre il primo si metteva in coda alla cassa, l’altro ha chiesto del direttore. All’esterno i due complici hanno minacciato la guardia giurata con una pistola replica calibro 9 con canna corta priva del tappo rosso puntata alla testa. L’uomo è stato immobilizzato e obbligato a entrare nella filiale dopo avergli sottratto la pistola d’ordinanza. I banditi hanno anche sequestrato un ignaro cliente che stava prelevando denaro al bancomat.

Una volta dentro i due, insieme a Sorgente, si sono dedicati alle casse mentre Severino teneva sotto tiro la direttrice, tre clienti e due impiegati. All’attivo degli agenti, i tre banditi alle casse si sono subito arresi mentre Severino ha tentato di confondersi con gli ostaggi liberandosi di un’altra pistola, anch’essa giocattolo. Lo stratagemma dell’uomo, però, non ha funzionato ed è stato bloccato e arrestato.

26/01/2009 Fonte: http://notizie.alice.it/notizie/cronaca/20…-,17724424.html

Presunta violenza su studentessa a Bologna: le indagini proseguono

Presunta violenza su studentessa a Bologna: le indagini proseguono

Bologna – Proseguono a Bologna le indagini sulla denuncia di una studentessa 23enne, fuori sede, che ha raccontato di essere stata violentata, all’uscita da una discoteca, in zona Fiera a Bologna. La ragazza, all’alba di ieri, è stata soccorsa da un vigilantes che stava facendo un giro di controllo in zona e che si era avvicinato ad un giardinetto dal quale aveva sentito provenire dei lamenti.

Ha visto un uomo allontanarsi alzandosi i pantaloni e quindi ha notato la ragazza, visibilmente ubriaca. Ha chiamato il 113 e la giovane è stata accopagnata in ospedale dove le sarebbero stati riscontrati segni di un rapporto sessuale ma non lesioni o altri segni di violenza.

Si stanno vagliando alcune testimonianze mentre sono in corso le ricerche dell’uomo che è stato intravisto dal vigilantes nel giardinetto con la ragazza.

26/01/2009 Fonte: http://www.bologna2000.com/modules.php?nam…=thread&order=1

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: