Vicenda Eutelia: sindacato smentisce: “dubbi sul fatto che fossero vere Guardie giurate”

Vicenda Eutelia: sindacato smentisce: “dubbi sul fatto che fossero vere Guardie giurate”

Roma, 30 nov – “Nutriamo seri dubbi sul fatto che le persone che hanno seminato il terrore tra gli operai dell’Eutelia fossero delle vere Guardie giurate. Se così fosse, infatti, la Prefettura dovrebbe affrettarsi a ritirare, a tutti coloro che si sono resi protagonisti di tale ‘bravata’ le relative autorizzazioni di polizia a partire, ovviamente, dal titolare dell’Istituto di vigilanza privata. ”
Così il SAVIP, il sindacato autonomo della vigilanza privata che aggiunge: “le notizie che abbiamo raccolto, tuttavia, ci inducono a credere che a rendersi responsabile di usurpazione di pubbliche funzioni e di altri vari reati nei confronti dei lavoratori in lotta siano stati dei dipendenti di società di portierato e non delle Guardie Giurate. Si tratta di persone che, mandate allo sbaraglio da un datore di lavoro senza troppi scrupoli, hanno finito per valicare le stesse funzioni delle guardie giurate. Molti gli interrogativi che vorremmo fossero sciolti dalla Magistratura: chi ha approvato le loro uniformi?”
“Chi ha consentito – prosegue il SAVIP – alla società di reclutare ed adoperare impunemente dei giovani in funzioni che non sono loro proprie? Nel corso dell’irruzione il datore di lavoro aveva ‘armato’ (ad es. con sfollagente, altri corpi contundenti, liquido urticante, ecc.) il nucleo degli sprovveduti mandati allo sbaraglio? ”
“Resta da dire – conclude il SAVIP – che a Roma quasi in ogni supermercato, come in molti altri luoghi comunemente frequentati, vi sono, sotto gli occhi di tutti, fin troppo evidenti prove che sull’abusivismo nel settore della vigilanza privata v’è scarsissima vigilanza da parte della Prefettura e della Questura, con effetti distorsivi che danneggiano le aziende serie e mettono in pericolo le stesse libertà dei cittadini.”

Fonte: http://www.grnet.it/news/95-news/757-vicen…e-giurateq.html

Vigilante arrestato con 2 kg di hashish

Vigilante arrestato con 2 kg di hashish

La guardia giurata arrotondava lo stipendio spacciando

ROMA – Arrotondava lo stipendio vendendo hashish. E’ stata arrestata questa mattina a Roma una guardia giurata di 45 anni, insieme a un cliente. L’uomo è stato bloccato dai carabinieri nella zona Torrino mentre cedeva dello stupefacente al 29enne. La perquisizione domiciliare ha permesso poi di scoprire 2 chilogrammi di hashish, oltre al materiale per il confezionamento delle dosi. In casa aveva anche la pistola, regolarmente denunciata, per via della sua professione. Nelle tasche del più giovane, dipendente di un`agenzia funebre, sono stati trovati 25 grammi di hashish già confezionati in dosi. I due, arrestati, saranno processati per direttissima.

30 novembre 2009 Fonte: http://roma.corriere.it/roma/notizie/crona…081728888.shtml

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: