Guardia giurata arrestata per detenzione di hashish

Guardia giurata arrestata per detenzione di hashish

Da una parte guardia giurata, dall’altra detentore di hashish. Si tratta di Salvatore Lo Giudice, uomo napoletano di 32 anni, arrestato ieri mattina.

La polizia ha eseguito una perquisizione nel suo appartamento in via dell’Auriga, nel quartiere di Soccavo. Qui, nascosto in una busta di plastica posizionata nella cuccia del cane, si trovava un chilo di hashish, diviso in panetti.

In camera da letto è stata trovata anche una pistola “NP34”, regolarmente detenuta.
Per ora Lo Giudice è stato trasferito nel carcere di Poggioreale.

26 maggio 2010 fonte: http://www.napolitoday.it/cronaca/arresto-…ga-soccavo.html

Guardia giurata spara e uccide un rapinatore

Guardia giurata spara e uccide un rapinatore

Ancora uno scontro a fuoco, stavolta mortale, tra vigilantes e malviventi. L’ultimo episodio è avvenuto ieri sera poco prima delle 20 a Santa Lucia di Mentana, una frazione di Fonte Nuova sulla via Palombarese al civico 452. Qui una guardia giurata, che abita in zona (e che pare stesse assistendo alla scena), ha sparato e ucciso un rapinatore intento a svaligiare con un complice un tabaccaio che stava abbassando la saracinesca per chiudere la rivendita. Nel tentativo di sventare il furto il vigilantes ha sparato alcuni colpi di pistola, uno dei quali ha però ferito mortalmente all’addome il malvivente. Mentre l’uomo si accasciava a terra il complice riusciva a far perdere le tracce a bordo di una Fiat «Uno» di colore bianco. Sul posto sono giunti immediatamente i carabinieri della Stazione di Mentana. Al vaglio la posizione del vigilante che è stato interrogato a lungo nel corso della notte. Gli inquirenti stanno, inoltre, cercando di trovare l’autovettura della fuga del complice. Tanti, purtroppo, e spesso finiti tragicamente gli episodi recenti di conflitti a fuoco tra guardie giurate e rapinatori. Lo scorso 19 marzo c’era stata un’altra sparatoria al Parco Leonardo nella zona dove sorge il noto centro commerciale. Uscendo dalla banca i banditi si erano imbattuti in un mezzo portavalori e ne era nato un conflitto a fuoco con i vigilantes. I tre malviventi sono poi riusciti a fuggire a bordo di un’Alfa Romeo 155 in direzione della Portuense.

Roma 21/05/2010 fonte: http://www.ilgiornale.it/roma/guardia_giur…ge=0-comments=1

Lite per parcheggio selvaggio Bullo accoltella guardia giurata

Lite per parcheggio selvaggio Bullo accoltella guardia giurata

Castel Fusano, il 17enne lo colpisce due volte alla gamba e poi scappa. Il giovane era senza patente. Denunciata la fidanzata. Vigilante fuori pericolo.

Gli aveva solo chiesto di spostare la macchina, parcheggiata davanti all’entrata del bar dove era andato per una pausa caffè. «Ma che vuoi, ma chi sei?», gli ha risposto il bullo con aria strafottente. Una discussione scoppiata davanti a decine di testimoni e che, dopo parole grosse e insulti, sembrava finita lì. E invece il ragazzo, 17 anni appena, ha aspettato che l’uomo si voltasse per rientrare nella sua auto e l’ha colpito due volte sotto il gluteo recidendogli la safena.

I fatti l’altra notte, poco dopo le 3, all’uscita di un locale in via di Castel Fusano, a Ostia Antica. Il bullo, conosciuto in zona come «er malavita», un’adolescenza difficile cresciuto con i nonni in un appartamento di piazza Gasparri, non avrebbe tollerato l’invito rivoltogli dalla guardia giurata, 43 anni, a spostare la macchina: ferma proprio all’ingresso della nota cornetteria impediva all’uomo di uscire dal parcheggio. Dopo essersi più volte rifiutato di liberare il passaggio, il ragazzo non si è spostato neanche quando il vigilante l’ha afferrato con la forza e anzi ha aspettato che si voltasse per accoltellarlo ad una gamba.

Peccato che nella colluttazione fosse rimasta ferita anche la ragazza del «malavita» che, presentatasi al pronto soccorso del Grassi con una profonda ferita d’arma da taglio al ginocchio, non è sfuggita ai carabinieri in borghese, arrivati all’ospedale per raccogliere la testimonianza della guardia giurata. Fuggita a bordo di una Mercedes nera guidata dal ragazzo, ovviamente senza patente, era stata riconosciuta dagli stessi clienti del bar presenti alla discussione: una ragazzina bionda, minuta, che interrogata dai militari sulla ferita ha risposto di esser caduta poco prima. Per trovare il bullo, insieme al quale era fuggita lasciando in un lago di sangue la guardia giurata, i carabinieri hanno battuto palmo a palmo l’intero territorio con una decina di pattuglie controllando le abitazioni di parenti e amici.

Posti di blocco ovunque, un elicottero a sorvolare la zona intorno piazza Gasparri e i luoghi più frequentati dal 17enne. Lei, denunciata per favoreggiamento, ha mantenuto il silenzio anche quando «er malavita», sentitosi braccato, si è costituito alla stazione dei carabinieri di Ostia Antica. Lui, che già a 13 anni aveva accoltellato un ragazzo insieme a tre amici scampando alla condanna perché neanche 14enne, è stato arrestato per tentato omicidio. La sua ultima vittima, ricoverato in prognosi riservata, è invece fuori pericolo.

10/05/2010 Fonte: http://iltempo.ilsole24ore.com/roma/cronac…html?refresh_ce

Torino: prendono in ostaggio guardia giurata e rapinano gioielleria

Torino: prendono in ostaggio guardia giurata e rapinano gioielleria

Torino, 5 mag. – (Adnkronos) – Hanno preso in ostaggio una guardia giurata e hanno rapinato una gioielleria portando via preziosi e contanti per un valore tra i 100 mila e i 150 mila euro. E’ accaduto al centro commerciale Mercatone Uno di Brandizzo (Torino) dove due persone, a quanto sembra, armate di un fucile a pompa e con indosso delle tute hanno fatto irruzione in uno dei negozi della struttura, una gioielleria.

Mentre uno ha preso in ostaggio il vigilante l’altro ha scavalcato il bancone e minacciato la commessa facendosi consegnare gioielli e denaro. I due banditi sono poi fuggiti e sono saliti sull’auto, una Golf, sul quale li attendeva un terzo complice. La guardia giurata e’ rimasta lievemente ferita ad un polso.

Fonte: www.libero-news.it/regioneespanso.jsp?id=405008

Foggia: tentata rapina a portavalori, leggermente feriti tre vigilantes

Foggia: tentata rapina a portavalori, leggermente feriti tre vigilantes

Foggia, 3 mag. – (Adnkronos) – Hanno affiancato un furgone portavalori con una pala meccanica e l’hanno costretto ad accostare per rapinarlo. Il mezzo pero’ e’ finito fuori strada.

A quel punto i banditi, una decina in tutto giunti a bordo di auto, hanno rinunciato forse perche’ il furgone si trovava in una posizione a causa della quale era evidentemente impossibile aprirlo. E’ accaduto stamane vicino all’aeroporto militare ‘Amendola’ di Foggia, sulla strada statale 89 per Manfredonia.

Durante l’assalto sono stati esplosi alcuni colpi d’arma da fuoco che non hanno colpito nessuno. I tre vigilantes sono rimasti feriti a causa dell’uscita fuoristrada del furgone. Hanno riportato rispettivamente 5, 7 e 10 giorni di prognosi. Sull’episodio indagano i carabinieri.

Fonte: www.libero-news.it/regioneespanso.jsp?id=403086

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: