Guardia giurata sventa un furto ma è messa ko dai ladri in fuga

Guardia giurata sventa un furto ma è messa ko dai ladri in fuga

I ladri non erano due, ma tre. Così, mentre inseguiva i primi due, dopo aver sventato una loro razzia a una profumeria in via Emilia Est, la guardia giurata è stata aggredita dal terzo, nascosto nell’ombra a far da palo e pronto a coprire la fuga dei complici. Poco dopo, mentre i malviventi scappavano a piedi, c’è stato un accorrere di sirene: le pattuglie della Squadra volanti e altre auto dell’Ivri, che hanno battuto la strada e le laterali che si perdono tra giardini e campi a nord di via Emilia Est. Troppo buio. Troppi anche quei pochi
secondi di vantaggio che i fuggitivi avevano sugli inseguitori: i tre sono riusciti a far perdere le loro tracce. Ma senza bottino.
E’ successo nella notte tra domenica e ieri, verso le 2,30. L’allarme non s’era ancora messo a suonare, l’allarme è scattato negli occhi di una guardia giurata dell’Ivri. Vista la serranda del negozio alzata a metà, ha fermato l’auto di pattuglia con la quale stava controllando che in via Emilia Est tutto fosse a posto. Facile che la saracinesca sia stata forzata, deve aver pensato la guardia giurata, dato l’orario. Un sospetto più che fondato. Un attimo dopo, sentendo aria di guai, i due sconosciuti che stavano cercando di avere la meglio sulla serratura dell’ingresso della profumeria Chiastra al civico 140 (poco oltre l’arco di San Lazzaro) sono fuggiti via. E lui dietro, a piedi, dopo aver chiesto rinforzi alla centrale, che a sua volta ha subito avvertito le forze dell’ordine.
Pochi metri è durata la corsa. I due, infatti, non erano soli: nascosto dietro a una recinzione c’era un terzo bandito, che saltando fuori all’improvviso ha aggredito la guardia giurata facendola cadere e scappando a sua volta. Sono intervenute la Squadra volante e altre auto dell’Ivri: sono stati i poliziotti a battere la zona. Intanto, le guardie giurate cercavano il collega, il cui telefono squillava a vuoto. Scendendo di corsa dall’auto, infatti, l’uomo l’aveva lasciato nell’abitacolo. Per qualche interminabile minuto si è temuto che gli fosse accaduto qualcosa di grave. Poi, dolorante, la guardia giurata è stata ritrovata in via Giunti, dove era stata aggredita e aveva dovuto abbandonare l’inseguimento. E’ qui, all’altezza del civico 18 che i tre sono riusciti a far perdere le loro tracce. La guardia giurata ha riportato lesioni guaribili in pochi giorni.

22/06/2010 Fonte: http://www.gazzettadiparma.it/primapagina/…ri_in_fuga.html

Tentano rapina al caveau di una banca di Nocera inferiore, sei arrestati

Tentano rapina al caveau di una banca di Nocera inferiore, sei arrestati

Un vigilantes dell’istituto ha lanciato l’allarme quando non ha riconosciuto un uomo con la divisa da guardie giurate. Era uno dei malviventi
Sono sei le persone arrestate dopo aver tentato la scorsa notte, intorno all’1,30, di assaltare il caveau dell'”Ipervigile”, un istituto di vigilanza di Nocera Inferiore. Ne dà notizia il comando provinciale dei carabinieri di Salerno.

Il commando andava a colpo sicuro: nel caveau erano custoditi circa 16 milioni di euro.

A far saltare il piano un vigilantes che quando ha visto il gruppo di malviventi ha esploso alcuni colpi di pistola in aria e ha dato l’allarme.

Sul posto sono stati fatti confluire uomini e mezzi delle forze dell’ordine che in queste ore stanno ancora setacciando la zona con l’aiuto di quasi cento militari dell’Arma ed un elicottero nel nucleo carabinieri di Pontecagnano per individuare ulteriori complici.

(10 giugno 2010)

Fonte: http://lacittadisalerno.gelocal.it/dettagl…restati/2076482

Criminalita’: assalto a furgone portavalori in Sardegna

Criminalita’: assalto a furgone portavalori in Sardegna

(ANSA) – NUORO, 1 GIU – Assalto ad un furgone portavalori in Ogliastra. In azione una banda di 8-10 uomini armati e con il viso coperto. Il mezzo della della Metropol Sardegna e’ stato bloccato alla periferia di Villanova Strisaili. I rapinatori hanno costretto le due guardie giurate a scendere dal furgone e a farsi consegnare il contenuto. Non si conosce ancora l’ammontare dei valori trasportati dal blindato. I carabinieri di Lanusei hanno disposto posti di blocco in tutta la zona.

1 giugno 2010 Fonte: http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/sar…1817960343.html

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: