Guardie giurate per difendere le attività della Versilia

Guardie giurate per difendere le attività della Versilia

Albergatori, commercianti e residenti hanno deciso di ricorrere ai vigilantes, per frenare il dilagare di furti e vandalismi notturni

Vigilantes

Versilia, 10 luglio 2011 – Guardie giurate in divisa a bordo di auto elettriche silenziose ed ecologiche: ecco le «armi» a cui la frazione di Focette si è affidata per assicurarsi in questi mesi una buona dose di sicurezza e tranquillità. Versando infatti una quota di poche centinaia di euro, gli alberghi, i ristoranti e i residenti, con il contributo della Pro Focette, hanno aderito al protocollo di sicurezza «E..state in tranquillità» rivolto appunto alla sorveglianza di Focette. Il nero su bianco è stato messo dal presidente dell’associazione, Gianluca Ottaviani, con la consulenza di Carlo Alberto Di Dio (ex-ispettore capo della questura di Lucca e attuale security manager per la provincia di Lucca), e dell’istituto di vigilanza privata «Corpo Guardie di Città». A far scattare la molla sono stati i disagi denunciati da residenti e albergatori, ma d’ora in poi una «guardia di città» sarà in servizio di pattugliamento dalle 23 alle 5, garantendo controlli a coloro che hanno sottoscritto il piano di vigilanza per tutta l’estate.

«E’ un servizio importante — commenta Luca Tognetti, proprietario degli hotel ‘Villa Edera’ e ‘Verdemare’ — e in grado di garantire la serenità e la tranquillità dei nostri clienti, ma anche dei residenti. E’ infatti un efficace deterrente per eventuali malintenzionati visto che il vigilante è armato, in uniforme, automunito, collegato attraverso radio-trasmittente e Gsm con la propria centrale operativa, con le altre auto-pattuglie delle ‘guardie di città’ sul territorio e con le forze dell’ordine. Una task-force concepita per far intervenire tempestivamente i rinforzi in caso di necessità e garantendo così una più solerte e attenta verifica della situazione». Oltre a vigilare sui beni (mobili e immobili) di chi ha sottoscritto il contratto, il corpo ‘guardie di città’ ha anche aderito al progetto «Mille occhi sulla città», siglato dal ministro dell’interno Maroni. Proprio per questo potrà interagire con le forze dell’ordine, scambiando ogni notizia utile per prevenire i reati e segnalare mezzi o persone sospette che verranno notate nella zona dove viene svolta la sorveglianza.

Le segnalazioni, infine, potranno riguardare anche la presenza di ostacoli sulle vie di comunicazione e gli schiamazzi nelle ore notturne, che potrebbero arrecare disturbo alla quiete pubblica. Ultimo, ma non per importanza, il parco mezzi in dotazione alle «guardie di città»: si tratta di veicoli elettrici ad emissione zero e che quindi non crea inquinamento acustico grazie alla silenziosità del motore elettrico. Il silenzioso automezzo ecologico permette alla guardia di ispezionare l’interno dei giardini degli hotel e delle abitazioni senza creare alcun fastidio alle persone che in quelle ore notturne dormono.

Intanto, anche i commercianti di Forte dei Marmi si sono dotati di una servizio privato di vigilanza, per proteggere i negozi dai continui furti e danneggiamenti. Nei giorni scorsi infatti la presidente del centro commerciale naturale Daniela Broch ha incaricato la società Gpe (guardie private europee) di Stefano Pierotti di mettere a disposizione due guardie giurate per controlli notturni dalle 23 alle 6 del mattino fino al 5 settembre.

redazione

Fonte: http://www.lanazione.it/viareggio/cronaca/2011/07/10/541390-guardie_giurate.shtml

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: