Torri, rapinato un portavalori

Torri, rapinato un portavalori Spariti 180 mila euro in monete

Il colpo stamattina alle 10. L’autista minacciato con un mitra costretto a portare il blindato sotto una galleria dove è stato svuotato

20/07/2011

Zoom Foto

Torri di Quartesolo. Lo hanno aspettato fuori dalla Banca Popolare di Vicenza in via Roma, a Torri di Quartesolo, dove aveva appena finito una consegna. E’ bastato un uomo armato, forse di mitra, a costringere l’autista del furgone portavalori della Costantini sicurezza di Venezia ad andare in una vicina stradina di campagna sotto una galleria dove passa l’autostrada. Lì è stato legato mentre tre o quattro persone arrivate in auto e su un furgone svuotavano il blindato portandosi via 180 mila euro in monete.

Questo il racconto dell’autista del furgone Alessandro Santoro, 27 anni, alla polizia di Vicenza dopo essersi liberato e aver dato l’allarme. E’ successo stamattina alle 10. Non è certo il numero dei rapinatori che avrebbero partecipato al colpo, italiani, a viso scoperto e senza particolari accenti.

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: