Biella: 3 ragazzi aggrediscono le guardie giurate di un centro commerciale

Biella: 3 ragazzi aggrediscono le guardie giurate di un centro commerciale

Biella: 1 arresto e 2 denunce per 3 giovani che hanno aggredito le guardie giurate di un centro commerciale

Ieri pomeriggio intorno alle 16.30 alla sala operativa della Questura veniva segnalata un’aggressione a due guardie giurate in servizio presso il centro commerciale “I Giardini” da parte di tre individui in possesso di armi bianche. Sul posto intervenivano due Volanti che raggiungevano il centro commerciale da entrambi i lati e alla vista della Polizia due dei presunti aggressori si davano alla fuga a piedi verso piazza Casalegno. Iniziava quindi uninseguimento a piedi e uno degli agenti bloccava e ammanettava uno dei soggetti che aveva un coltello da cucina nel giubbino. Il secondo fuggitivo veniva raggiunto dall’altro agente e per evitare il fermo brandiva un taglierino e un guinzaglio lungo circa un metro con all’estremità un moschettone in ferro che faceva ruotare in aria per dissuadere il poliziotto dall’avvicinarsi.

In suo soccorso venivano però alcune persone presenti sul posto che distraevano edavvicinavano il malvivente dando così la possibilità all’agente di disarmarlo e ammanettarlo. Nel frattempo l’altra Volante intervenuta sul posto rintracciava e bloccava il terzo aggressore all’uscita del centro commerciale. I tre fermati venivano accompagnati in Questura e identificati: Rosso Mauro 23 anni, con numerosi precedenti tra cui spaccio e furto e scarcerato soltanto un paio di settimane fa, come il giovane con il taglierino e l’arma medievale rudimentale bloccato grazie all’aiuto delle persone presenti; P.Alessandro 22 anni, fermato con il coltello da cucina in piazza Casalegno e con a carico diversi precedenti, ed infine D.Marco 26 anni bloccato dalla seconda Volante, anch’egli pregiudicato. Dalle numerose testimonianze raccolte si apprendeva che l’aggressione alle guardie giurate era scaturita dalla circostanza che questi ultimi, pochi giorni orsono, li avevano allontanati dall’ingresso dell’Esselunga perchéinfastidivano i clienti con pressanti richieste di soldi. Dopo aver provocato e insultato i vigilantes, il terzetto passava ai fatti con spintoni, schiaffi, il guinzaglio e il coltello da cucina e tentando di sfilare la pistola di ordinanza di uno dei due. A seguito dell’aggressione le due guardie si recavano al pronto soccorso e successivamente dimesse con una prognosi di cinque giorni ciascuna. Conclusi gli accertamenti, il Rosso Mauro veniva arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere, lesioni, ingiuria e minacce. Denuncia a piede libero per i medesimi reati nei confronti degli altri due aggressori.

Scritto il 14 novembre 2011 alle 10:11

da 

Fonte: http://www.italiah24.it/regioni/nord/piemonte/biella/notizie-biella/78126/biella-3-ragazzi-aggrediscono-le-guardie-giurate-di-un-centro-commerciale.html

Annunci

2 Risposte

  1. […] e 2 denunce per 3 giovani che hanno aggredito le guardie giurate di un centro commerciale … permalink Condividi la […]

  2. che devo dire ke continuamo ad nn essere nessuno alla vista della polizia scappano a noi ci prendono in giro questo xke sanno ke nn possiamo farle niente ke siamo dei semplici cittadini questo grazie allo stato ke abbiamo, incaricati di publico servizio mi viene solo da ridere l unica cosa e di farci i cazzi nostri tranne se nn cambia qualcosa ci devono solo tutelare allora si ma questo nn succedera maiiii!!!!! troppi soldi troppi interessi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: