CCNL VIGILANZA PRIVATA: FEDERSICUREZZA 26/02/2013

CCNL VIGILANZA PRIVATA:  FEDERSICUREZZA 26/02/2013

Un breve aggiornamento sul complesso stato dell’arte.

Come da impegno assunto in conclusione dell’incontro avuto con le OO.SS. con la necessaria presenza dei Segretari generali delle stesse. La Uiltucs ha inviato la nota ufficiale che inviamo in allegato e la Filcams la nota di posta elettronica che parimenti mettiamo a Vostra conoscenza. Dalla  Fisascat, al momento, nessun cenno di vita in coerenza con la “cortese” proposta già fatta del “prendere o lasciare”.

Al momento non facciamo commenti, limitandoci a precisare che, comunque, è nostra intenzione, pur confermando ancora una volta la massima disponibilità a ragionare di tutto con tutti coloro che a tanto fossero interessati, avviare entro la settimana quella trattativa che consideriamo solo sospesa, con chi … ci sta.

Non sarà una partita facile, visto che ci siamo trovati di fronte ad un palese gioco al ribasso, i motivi del quale forse superano i confini del rinnovo contrattuale e perseguono fini che sfuggono alla nostra modesta intelligenza.

Comunque la partita va giocata e questo siamo pronti a farlo, contando ancora una volta  sul Vostro paziente consenso e sperando in una proroga di fiducia nei confronti di un operato che a volte può risultare forse poco chiaro o lineare.

Ce la mettiamo davvero tutta, purtroppo non è facile.

Se qualche cosa non perfetta è stata fatta, non va ascritta ad Anivp, Assvigilanza e Univ, semmai all’ignoto estensore di queste non troppo eleganti note.

L’estensore di questo si scusa e spera nella comprensione e magari nella clemenza della Corte federale.

Detto doverosamente questo e passando al pratico, è ovvio che la prima pietra di questa nuova fase della trattativa non potrà non tener conto della pericolosità della questione IVC, anche sotto il profilo giudiziale.

Riteniamo comunque necessario mantenere se possibile un comportamento omogeneo, e pertanto chiediamo ove possibile di concedere il mese di marzo per tentare l’affondo accennato per la trattativa.

Ove gli Istituti ritenessero necessario porre un punto fermo al decorrere del corrispettivo dovuto per IVC, precisiamo che, a nostro parere, il citato decorso non può partire che dalla ultima data di presentazione delle piattaforme rivendicative da parte delle OO.SS, quindi dal novembre 2009, come peraltro accertato in più di una delle sentenze fin qui rese sulla materia.

Volendo tener fermo il pregresso – questo sarebbe indispensabile fino ad avvio della citata nuova fase di trattativa di rinnovo – salvo casi di forma maggiore per i quali garantiamo il nostro supporto anche tecnico professionale presso le Vostre sedi ove necessario, ed evitare la levitazione delle somme pro futuro, l’unico suggerimento che riteniamo di dare al momento è di valutare la corresponsione unilaterale di una cifra non inferiore ai 9 (nove) euro mese, peraltro sotto la voce “acconto futuri miglioramenti” e per nessun motivo superiore ai 10 (dieci).

Le Associazioni federate procederanno nell’immediato a sentire, convocandoli, i propri organi statutari, in vista di una successiva riunione a livello Federazione, per le successive necessarie valutazioni e condivisioni.

Con riserva di ulteriori e più aggiornate notizie ad horas, ancora un grazie e le personali scuse dell’anonimo estensore per quanto fin qui mal fatto.

Allegati:
Email ricevuta dal Segretario Generale della Filcams-Cgil
Lettera UILTUCS rinnovo CCNL 1

Fonte: http://www.federsicurezza.it/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: