Guardie giurate private per la prima volta su navi mercantili italiane contro la pirateria

Guardie giurate private per la prima volta su navi mercantili italiane contro la pirateria

Roma – (Adnkronos/Ign) – Si tratta di un servizio che va ad integrare l’impegno della Marina Militare italiana con i NucleiMilitari di Protezione. A offrire il servizio la compagnia inglese Triskel Services

 

Il primo provvedimento autorizzativo, in attuazione della Legge 130/2011 e del D.M. 266/2012, e’ il risultato della sinergia positiva tra il Ministero dell’Interno (Dipartimento della Pubblica Sicurezza) e Confitarma, Confederazione Italiana Armatori, per la concreta e complessiva applicazione delle misure antipirateria in vigore. La Triskel, dovendo prevedibilmente fronteggiare una domanda crescente di questi servizi specializzati, sta procedendo, attraverso corsi di selezione e di formazione, gestiti dalla controllata Triskel Risk Management S.r.l., alla preparazione di personale italiano specializzato, da destinare ad un mercato in forte espansione.

Fonte: http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/Guardie-giurate-private-per-la-prima-volta-su-navi-mercantili-italiane-contro-la-pirateria_32450420418.html

I VIGILANTES DI IVRI AL DUELLO FINALE

I VIGILANTES DI IVRI AL DUELLO FINALE

11 Giugno 2013 , Scritto da “Il Sole 24 Ore

È alle battute finali il percorso per cedere il gruppo Ivri, uno dei maggiori in Italia nella vigilanza privata e controllato da Banca Leonardo, da 21 Investimenti e dagli spagnoli di Prosegur, azionisti al 77% tramite la newco Capitolotre. Il processo è iniziato qualche mese fa come conseguenza di un processo di ristrutturazione del debito bancario, visto che il gruppo è esposto per circa 110 milioni nei confronti di Unicredit e Bpm.

Così è iniziata un’asta (con advisor Rothschild, lo studio legale Gianni Origoni Grippo Cappelli e Accuracy), dove in dataroom sono stati ammessi Axitea, La Patria, Coopservice, Securitalia e All System. A breve, probabilmente settimana prossima, saranno selezionate le due offerte migliori per la cessione dell’azienda. (R.Fi.)

Fonte: http://sicurezzaprivata-info.over-blog.it/i-vigilantes-di-ivri-al-duello-finale

Assiv, aumenta la rappresentatività

Assiv, aumenta la rappresentatività

Il Consiglio direttivo di ASSIV, l’associazione delle imprese di vigilanza aderente a Confindustria, riunitosi ieri, 11 luglio 2013, ha approvato l’iscrizione di ulteriori istituti di vigilanza all’interno della compagine Associativa. Con le nuove adesioni salgono a più di 20.000 i dipendenti delle aziende associate ad ASSIV, che si conferma come l’associazione di categoria che raggruppa le principali imprese del settore della vigilanza privata con un fatturato di oltre un miliardo di euro. Fra le nuova aziende associate ci sono anche due realtà storiche di grande rilievo: ilGruppo Telecontrol, con sedi in Piemonte e Lombardia attivo con oltre 450 dipendenti; Sveviapol Sud che ha base in Puglia, nel salento (Lecce, Brindisi, Taranto), e occupa circa 200 addetti. Delle altre imprese aderenti, quattro sono operanti a Roma e provincia (TVE Vigilanza, Gia.Ma., Delta Falco Group, Metro Security Express) e una ad Asti (La Vedetta).

“L’ingresso di altri importanti istituti in Assiv – ha dichiarato il presidente Matteo Balestrero – in un momento come quello attuale di grande difficoltà, è motivo di grande soddisfazione e conferma della bontà degli indirizzi intrapresi da parte dell’Associazione a partire dal rinnovo del CCNL.”

12 luglio 2013 Fonte: http://www.assiv.it/2013/07/assiv-aumenta-la-rappresentativita/

Parma, moglie spara a marito guardia giurata: lui è in prognosi riservata

Parma, moglie spara a marito guardia giurata: lui è in prognosi riservata

Parma – (Adnkronos) – La vittima è stata raggiunta da un proiettile al torace e si trova ora in ospedale, ma non sarebbe in pericolo di vita. La donna è stata arrestata per tentato omicidio

Parma, 10 lug. – (Adnkronos) – Una donna di 41 anni, casalinga, ha sparato ieri sera al marito, coetaneo, con la pistola legalmente detenuta dall’uomo che svolge l’attivita’ di guardia giurata e metronotte. Il fatto e’ accaduto poco dopo le 23 nell’appartamento della coppia, in via Racagni nel centro di Parma. La vittima e’ stata raggiunta da un proiettile al torace e si trova ora in ospedale in prognosi riservata, ma non sarebbe in pericolo di vita.

A chiamare la Polizia giunta sul posto sono stati i vicini di casa che avrebbero sentito la donna urlare “cosa ho fatto, cosa ho fatto”. La 41enne e’ stata trovata accanto al marito ferito in camera da letto ed e’ stata arrestata dalla polizia con l’accusa di tentato omicidio. Sarebbe stato uno solo il colpo esploso dalla moglie contro il congiunto al termine di una violenta lite.

Fonte: http://www.adnkronos.com/IGN/Regioni/EmiliaRomagna/Parma-moglie-spara-a-marito-guardia-giurata-lui-e-in-prognosi-riservata_32383609383.html

CASSAZIONE, NON C’E’ PARITA’ DI TRATTAMENTO TRA LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI

CASSAZIONE, NON C’E’ PARITA’ DI TRATTAMENTO TRA LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI

Nell’attuale sistema normativo, diversamente dalla parità di trattamento prevista per i lavoratori, non vige il principio della necessaria parità di trattamento tra le varie organizzazioni sindacali.

Lo ha ribadito la Corte di Cassazione, sez. lav., sentenza del 10 giugno 2013, n. 14511, con la quale ha affermato che il datore di lavoro non ha l’obbligo assoluto né di aprire le trattative né di stipulare contratti collettivi con tutte le organizzazioni.

Un’eventuale condotta antisindacale, ex art. 28 dello Statuto dei Lavoratori, potrebbe ravvisarsi solo laddove dovesse risultare un uso “distorto”, da parte del datore di lavoro, della sua libertà negoziale, tale da produrre un’apprezzabile lesione della libertà sindacale dell’organizzazione esclusa.

A.G.

28 giugno 2013 Fonte: http://www.federsicurezza.it/winNewsA.asp?id=338

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: