GUARDIE GIURATE A BORDO DI NAVI MERCANTILI, LA CIRCOLARE DEL MINISTERO

GUARDIE GIURATE A BORDO DI NAVI MERCANTILI, LA CIRCOLARE DEL MINISTERO

Con la presente si fa seguito alla news del 3 Aprile u.s., avente ad oggetto “Guardie Particolari Giurate a bordo di navi mercantili“, per comunicare che il Ministero dell’Interno ha emanato una Circolare con la quale fornisce indicazioni al fine di realizzare un indirizzo interpretativo univoco nell’applicazione della normativa contenuta nel Decreto Ministeriale 28 Dicembre 2012, n. 266, contenente il “Regolamento recante l’impiego di Guardie Giurate a bordo delle navi mercantili battenti bandiera italiana, che transitano in acque internazionali a rischio pirateria – Direttive“, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 75 del 29 Marzo 2013.

La circolare definisce l’ambito di applicazione della normativa, determinando le modalità con cui l’armatore, o un suo rappresentante, è autorizzato ad impiegare Guardie Particolari Giurate a bordo delle proprie navi mercantili, battenti bandiera italiana, che transitano in acque internazionali a rischio pirateria , nonché ad acquistare, imbarcare, sbarcare, portare, trasportare ed utilizzare le armi ed il relativo munizionamento.

Riporta inoltre le procedure da seguire per il rilascio delle autorizzazioni occorrenti per lo svolgimento dei servizi di protezione ai navigli mercantili.

Infine, è prevista la preventiva approvazione  del Regolamento di Servizio, contenente le modalità per lo svolgimento dei servizi di protezione, da parte del Questore della Provincia in cui ha sede l’Istituto di Vigilanza Privata.

Il Documento è corredato di due allegati.

L’Allegato 1 contiene il “Modello Unico di istanza/dichiarazione per l’autorizzazione ai servizi di protezione del naviglio mercantile battente bandiera italiana di cui al D.M. 28 Dicembre2012, n. 266”;

l’ Allegato 2 riporta invece le “Disposizioni per l’approvazione del Regolamento di Servizio”, affrontando i seguenti argomenti:

– disposizioni generali;

– responsabilità, competenze e norme di comportamento a bordo della nave;

– modalità di svolgimento del servizio di protezione del naviglio mercantile;

– competenze del “Team Leader”, cioè della Guardia Particolare Giurata più anziana responsabile dei suoi dipendenti;

– procedure d’allarme e norme sull’uso della forza.

Si allega, ad ogni buon fine e per una più compiuta consultazione, copia della Circolare corredata dai due allegati.

C.G.

Circolare_dm_antipirateria.

Allegato_1_Modello_Unico_distanza.

Allegato_2_Approvazione_regolamento_di_servizio_7_10_13 .

21/10/2013 Fonte: http://www.federsicurezza.it/winNewsA.asp?id=361

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: