GUARDIE GIURATE: GEMELLAGGIO Agri – Team Guardie Giurate

GEMELLAGGIO  Agri – Team Guardie Giurate

Qualcuno si chiederà, giustamente, perché il Team Guardie Giurate e AGRI hanno deciso di fare un gemellaggio, prima di rispondere vediamo che cosa è un gemellaggio tra due entità. La Treccani dice: Il gemellaggio è un legame simbolico stabilito per sviluppare strette relazioni politiche, economiche e culturali. Queste unioni vengono costituite per favorire relazioni umane e culturali tra i due soggetti o enti che effettuano il gemellaggio. Vista allora l’affinità culturale e di intenti, nel campo della vigilanza, che intercorrono tra il Team Guardie Giurate e AGRI il gemellaggio se non un passo obbligato era una conseguenza naturale tra identiche affinità.  Il mondo della vigilanza era, prima dell’avvento dell’era digitale, un mondo quasi sconosciuto o conosciuto solo a livello locale e spesso anche tra istituti di vigilanza della stessa città non intercorrevano buoni rapporti o meglio questo è quello che volevano i dirigenti degli istituti mentre i lavoratori, le Guardie Giurate, spesso collaboravano. Il lavoro della Guardia Giurata non è un lavoro facile e senza la collaborazione tra Guardie Giurate, anche di istituti diversi, i rischi aumentano soprattutto se si fa servizio da soli. Adesso con Internet e i Social Network come Facebook o Twitter le cose sono cambiate radicalmente e il mondo della vigilanza non è più così sconosciuto come prima, i gruppi Facebook della vigilanza, o che parlano di vigilanza, sono decine e decine qualcuno più numeroso qualcuno meno, e la possibilità di interagire e scambiarsi opinioni e discutere sugli argomenti che più interessano questa professione porta ad una maggiore coscienza e conoscenza. Il Team Guardie Giurate è stato uno dei primi, se non il primo, gruppo di Guardie Giurate a sfruttare la piattaforma Facebook nell’intento di continuare un lavoro nato alcuni anni prima con il Gazzettino della Vigilanza, giornale on line sulla vigilanza privata, e il forum Guardiegiurate.net  dove si informavano le Guardie Giurate di tutto quanto poteva servire, leggi regolamenti e contratti nazionali e provinciali. L’avvento di Facebook, vista la sua facilità di utilizzo e la sua enorme diffusione, ha in parte bloccato queste realtà e al tempo stesso facilitato, passando su questa piattaforma, la diffusione delle notizie sulla vigilanza. Quindi il Team continua la diffusione di informazioni sul lavoro della vigilanza sforzandosi di spiegare i contratti nazionali e provinciali nonché le leggi che vengono promulgate che riguardano la vigilanza cercando di informare quanto più capillarmente possibile tutti i lavoratori Guardie Giurate sia che siano iscritti ad un sindacato sia che non siano iscritti ad un sindacato.  Anzi soprattutto chi non è iscritto al sindacato viste le maggiori difficoltà di reperimento delle informazioni. Ma ci si è accorti che questo non bastava, si sentiva l’esigenza di  unire le forze con chi condivideva scopi e obiettivi e, soprattutto, con chi era in sintonia con lo scopo primario e cioè informare correttamente, sotto il profilo giuridico e formale, i lavoratori della vigilanza privata in modo che, questo lavoro difficile e pericoloso, non diventi ancor più difficile e pericoloso dalla non conoscenza dei concetti basilari. E chi allora se non AGRI che porta avanti lotte importanti sul rispetto delle regole delle leggi e del contratto nazionale? Chi se non AGRI, composto da persone serie e giudiziose che non si lascia trasportare in lotte di obiettivi, se non impossibili, difficilissimi da raggiungere perché vanno ad intaccare interessi politici ed economici della parte datoriale? Chi se non AGRI che nella lotta contro le problematiche che colpiscono i lavoratori della vigilanza non disdegna di scendere in piazza con il Sindacato pur di dar forza alle giuste istanze dei lavoratori? Ecco perché il gemellaggio tra il Team Guardie Giurate e AGRI. E’ un primo passo e altri ce ne saranno se vorranno altre associazioni che condividono gli stessi scopi. I lavoratori della vigilanza hanno bisogno di sentirsi uniti e accomunati nelle stesse lotte, hanno bisogno di essere informati correttamente sulle leggi in vigore e sui regolamenti che vengono emanati e hanno bisogno di  un punto di riferimento certo; di persone che non promettono la luna ma un passo in più verso regole certe che gli permettono di lavorare meglio proteggendoli, per quanto possibile, da errori dovuti alla non conoscenza di leggi e regolamenti. Questo vogliamo fare, unire l’informazione alla lotta per essere più vicini ai lavoratori di questa categoria che sembra essere persa in un mare di incertezze.

Team Guardie Giurate e AGRI

 Francesco Cirilli

foto di Francesco Cirilli.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: