Oro sparito, Securpol chiede 500 mila euro all’altro vigilante

Oro sparito, Securpol chiede 500 mila euro all’altro vigilante

Oro sparito dal furgone blindato Securpol, l’azienda chiede 500 mila euro di danni all’altro vigilante, A.N., collega di Antonio Di Stazio, arrestato per furto aggravato. A.N. è stato licenziato per il comportamento ritenuto negligente, che avrebbe favorito il clamoroso colpo. Bloccati tfr e stipendi proprio a garanzia del risarcimento che la ditta della vigilanza privata persegue, in base ai 4 milioni di valore del metallo portato via l’11 luglio. A.N., secondo il suo avvocato Anna Miele, “è disperato” perché senza lavoro e in condizioni precarie. Braccio di ferro legale. Le mancanze attribuite alla guardia giurata sono una sosta al bar con Di Stazio durante il tragitto (ma il furgone in quel momento era vuoto) e non aver comunicato che il mezzo era sopra il valore consentito e serviva altra scorta (ma A.N. sostiene di essere stato ingannato dall’altro sull’entità del metallo). Intanto permane il silenzio di Di Stazio, in carcere ad Arezzo, che va verso il processo
Inviato da iPhone
29/08/2016 Fonte: http://corrierediarezzo.corr.it/news/cronaca/231044/oro-sparito-securpol-chiede-500-mila-euro-all-altro-vigilante.html

Loreto Mare, infermiera aggredita al Pronto Soccorso

Loreto Mare, infermiera aggredita al Pronto Soccorso

Rapido l’intervento delle guardie giurate che hanno bloccato l’uomo. Gli agenti della Volante del commissariato San Giovanni Barra hanno identificato il 61enne e lo hanno preso in consegna.

Loreto Mare, infermiera aggredita al Pronto Soccorso

Paura al Loreto Mare dove un uomo, nel fine settimana, ha assalito una infermiera al triage del pronto soccorso. Il paziente, racconta Cronache di Napoli, era arrivato in ospedale dichiarando un malessere diffuso dovuto a stati d’ansia. Poi l’imprevisto: è andato in escandescenza cominciando a gridare e ad agitare una busta accanto all’infermiera terrorizzata.

Rapido l’intervento delle guardie giurate che hanno bloccato l’uomo. Gli agenti della Volante del commissariato San Giovanni Barra hanno poi identificato il 61enne e lo hanno preso in consegna.

La magistratura valuterà la sua posizione nelle prossime ore.

Potrebbe interessarti: http://www.napolitoday.it/cronaca/infermiera-aggredita-loreto-mare.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/NapoliToday

Inviato da iPhone

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: