Rinnovo CCNL: a breve la presentazione della Piattaforma

Rinnovo CCNL: a breve la presentazione della Piattaforma

79201616524.jpg

Il 29 settembre a Roma l’incontro delle Parti Sociali

E’ stato fissato per il 29 settembreprossimo a Romal’incontro tra Associazioni di categoria e OO.SS. del settore della vigilanza privata, con partecipazione della delegazione plenaria, per la presentazione della Piattaforma per il rinnovo del CCNL vigilanza privata e servizi fiduciari.

Per Luigi Gabriele, Presidente di FederSicurezza, “la piattaforma ricevuta dalle OO.SS. contiene, come già abbiamo riconosciuto, spunti interessanti sotto il profilo dell’auspicato ammodernamento delle regole di settore. D’altra parte, tuttavia, non può non costituire motivo di “preoccupazione” la richiesta di aggiornamento dei parametri retributivi: un’istanza che, seppur prevedibile, non sembra tenere realisticamente conto del tangibile stato di “salute” settore.

La Commissione Sindacale di UNIV, anche sulla scorta dei deliberati assembleari, ha come noto già predisposto un’elaborata ipotesi di lavoro, che sarà presto oggetto di confronto, oltre che di auspicabile condivisione, anche con le altre Associazioni datoriali”.

Come di consueto, FederSicurezza vi terrà prontamente aggiornati sulla progressione dei lavori.

A.G.

07/09/2016 Fonte: http://www.federsicurezza.it/news.aspx?newId=107

Secondo Sciopero proclamato dalla UILTuCS di Pistoia.

Secondo Sciopero proclamato dalla UILTuCS di Pistoia.

Seconda azione di sciopero (Guardie Particolari Giurate – dipendenti dell’Istituto di Vigilanza Privata “Il Globo Vigilanza” operanti sulla Provincia di Pistoia), per il problema reperibilità.

commisione garanzia scioperi

Nonostante la prima azione di sciopero per risolvere il problema reperibilità abbia ottenuto una buona adesione ci siamo trovati costretti ad indire una seconda proclamazione che prevede l’astensione dal lavoro straordinario e forme analoghe, nello specifico dalla REPERIBILITA’ in uso nel suddetto Istituto di Vigilanza Privata. Dal 5 marzo p.v. al 3 aprile p.v..

Il 10 marzo 2015 abbiamo incontrato l’Azienda proponendo un accordo su base volontaria che rispetti il riposo giornaliero e settimanale come previsto dal CCNL di categoria, ma l’Azienda continua a dire che la disponibilità rilasciata, da alcuni dipendenti, all’atto dell’assunzione è sufficiente a giustificare detta pratica. L’Azienda è disposta a firmare un accordo, ma non con la dicitura “su base volontaria”.

ASSURDO! Se il CCNL oltre le 48 ore settimanali consente di poter svolgere ulteriori due ore al giorno di straordinario fermo restando la volontarietà, come può la REPERIBILITA’ “non citata nel contratto Nazionale” essere obbligatoria? Questo problema va risolto il prima possibile.

DTL e Questura sono a conoscenza della situazione e siamo fiduciosi di risolvere -con il loro aiuto- il problema. Faremo di tutto per aiutare questi lavoratori, non ci fermeremo!

UILTuCS Pistoia

Di seguito pubblichiamo integralmente la dichiarazione di una G.P.G. dipendente dell’Istituto di Vigilanza Privata “Il Globo Vigilanza”.

La cosiddetta reperibilità imposta da anni dall’azienda ai propri dipendenti, crea diversi disagi sia per l’uso della stessa che l’impiego. Trascorse in media dalle 7 alle 10 ore lavorative, il lavoratore viene ulteriormente impiegato su veri e propri delicati servizi operativi, quali pronti interventi su allarmi, e considerando che lo stesso si protrae per una media di 6-8 ore sul riposo giornaliero, si lascia immaginare lo stato di prestazione psicofisica dovuta dagli orari troppo prolungati che l’azienda esige senza sottigliezze e stabilendo una modica cifra di 0,77 centesimi di euro l’ora per lo stazionamento a casa e mezz’ora di retribuzione straordinaria per ogni intervento. La nostra preoccupazione è rivolta sulla propria sicurezza personale e quindi anche ad altri, tenendo conto del calo di riflessi e di ripercussioni sullo stato dell’operatività e della sicurezza stradale. In tutto questo non si è ancora tenuto conto che il lavoratore pur involontariamente rinunciando in gran parte del proprio riposo giornaliero, dovrà essere pronto per affrontare un’altra usurante notte di lavoro e senza diritto di replica.

http://guardiegiurate.eu

Jobs act / Licenziamenti economici – Il Sole 24 Ore – Articolo 18, ecco i decreti. Così cambiano le regole sui licenziamenti – Indennizzi, tetto di 24 mensilità

Articolo 18, ecco i decreti. Così cambiano le regole sui licenziamenti – Indennizzi, tetto di 24 mensilità

Cliccate il seguente link
http://mobile.ilsole24ore.com/solemobile/main/art/notizie/2014-12-21/jobs-act-licenziamenti-economici-151337.shtml?uuid=ABkSX7TC&nmll=2707&cmpid=nl_7%252Boggi_sole24ore_com
l

Sciopero Generale, modalità per la Vigilanza Privata.

Sciopero Generale, modalità per la Vigilanza Privata.

image

NAPOLI: GUARDIA GIURATA FERITA AD UN BRACCIO

NAPOLI: GUARDIA GIURATA FERITA AD UN BRACCIO

Napoli, 3 nov. (Adnkronos) – Una guardia giurata, della quale non si conosce il nome, e’ stata  ferita stamattina nel corso di un litigio avvenuto all’interno degli uffici dell’Inps situati in via Orsolona ai Guantai, nella zona alta di Napoli. Non ancora chiariti i motivi della lite e del ferimento del vigilantes che, secondo quanto si e’ appreso, sarebbe stato ferito con una coltellata ad un braccio.

(Iam/Gs/Adnkronos)  Da: http://napoli.metropolisinfo.it/article/view/97929/

Ragazza di 30 anni ruba vestiti all’IperCoop. Denunciata per furto

Ragazza di 30 anni ruba vestiti all’IperCoop. Denunciata per furto

Complessivamente aveva rubato indimenti per un valore di circa 120 euro, scegliendo quelli meno costosi sui quali non vengono messe le placche antitaccheggio, ed avendo cura di disfarsi di tutti i cartellini. Tuttavia la ragazza di 30 anni, di Fiorenzuola, non aveva fatto i conti con una guardia giurata dell’Ivri che stava seguendo i suoi movimenti.

Dopo aver fermato la giovane, la guardia giurata ha chiamato il 113 ed ha atteso l’intervento della Polizia. Gli agenti hanno identificato la ragazza, incensurata, e l’hanno denunciata a piede libero per furto.

17/10/2008 Fonte: http://piacenzanight.com/sezione-notizie-articolo.asp?cod=003320

 

Due furti in due giorni in un bar di via Profumo

Due furti in due giorni in un bar di via Profumo

Per due mattine consecutive, al momento di aprire il suo bar, ha trovato la vetrata distrutta e il caos più totale all’interno. La sorte a volte si accanisce e ieri, così come la mattina precedente, ha riservato la stessa brutta sorpresa al titolare del locale al civico 4 a di via Attilio Profumo, a Ostia Antica.

I ladri, che già avevano visitato il bar sono tornati la notte seguente mandando in frantumi la vetrata d’ingresso con un palo, preso dalla recinzione di un campetto da calcio vicino. Depredati i videogiochi: una delle macchinette è stata ritrovata dai carabinieri chiamati sul posto in una via sterrata non lontana dal bar, privata del contenitore coi gettoni. Prelevate alcune impronte si indaga ora alla ricerca dei responsabili.
È stato invece arrestato dagli stessi militari J.T. polacco di 50anni che, sorpreso a rubare sedici bottiglie dallo scaffale della GS di via Antonio Criminali, ad Acilia, ha colpito il vigilantes con un coltello ferendolo a una mano. Per lui la corsa non è neanche iniziata: i carabinieri lo hanno bloccato all’uscita del supermercato con l’accusa di rapina aggravata.

17/10/2008 Fonte: http://iltempo.ilsole24ore.com/roma/2008/10/17/940097-furti_giorni_profumo.shtml

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: