Rapinatori in parrucca e collant Colpo da 100 mila euro in banca

Rapinatori in parrucca e collant Colpo da 100 mila euro in banca

FIRENZE – Non proprio come Point Break, ma quasi. Nessuna maschera del presidente indosso, ma parrucche in testa e volti coperti da collant. Sono entrati così quattro o cinque banditi dentro una banca di Montelupo, a Firenze, seminando il panico fra clienti e impiegati: hanno immobilizzato clienti e dipendenti, minacciandoli con una pistola e un trincetto, e hanno portato via centomila euro. È successo nel primo pomeriggio a Montelupo.

IMMOBILIZZATI E MINACCIATI – Dopo averli minacciati e immobilizzati, i rapinatori hanno chiuso in un ufficio gli impiegati, il direttore e i tre clienti presenti in quel momento nell’istituto di credito, la filiale di Fibbiana della Banca Etruria di Montelupo Fiorentino. I malviventi hanno fatto irruzione poco dopo l’arrivo di un furgone portavalori, che aveva depositato la somma poi portata via dai rapinatori: da una prima stima, si tratterebbe di una cifra compresa fra i 100 mila e 150 mila euro. Il denaro non era stato ancora chiuso nella cassaforte.

ARMATI DI TRINCETTO E PISTOLE – Secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri della compagnia di Signa e della stazione di Montelupo i malviventi erano armati due con un trincetto gli altri due con pistole. Dopo il colpo, i malviventi sono fuggiti su una Fiat Punto, risultata rubata lo scorso 23 aprile a Montemurlo, in provincia di Prato, e ritrovata abbandonata poco lontano.

28/04/2009 Fonte: http://corrierefiorentino.corriere.it/fire…304617587.shtml

Annunci

SI FINGE GUARDIA GIURATA E RUBA 100 MILA EURO

SI FINGE GUARDIA GIURATA E RUBA 100 MILA EURO

BOLZANO – Incassare un assegno di poche decine di euro da una banca in cui non si è clienti a volte può essere problematico e servono varie verifiche. Ma può andare ben diversamente e si può arrivare a prelevare più di 100 mila euro se si è vestiti da guardia giurata. E’ successo a Bolzano, dove una falsa guardia giurata di una società specializzata in trasporto valori si è presentata in divisa e giubbotto antiproiettile, prima in un supermercato e poi in un vicino istituto di credito, facendosi consegnare circa 85 mila euro dalla banca e altri 21 mila dal negozio. L’uomo, serio e professionale, ha controllato con attenzione le buste contenenti il denaro e firmato i fogli di consegna. Poi se n’é andato con passo sicuro e deciso. Poco dopo – racconta il quotidiano Alto Adige – si è però presentata la vera guardia giurata ed è scoppiato un pandemonio. I carabinieri sono al lavoro e stanno esaminando soprattutto i filmati delle telecamere della banca.

24/12/2008 Fonte: http://www.ansa.it/opencms/export/site/not…_847218802.html

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: