VIGILANZA PRIVATA: IL DM SULLA CAPACITÀ TECNICA È REALTÀ!

VIGILANZA PRIVATA: IL DM SULLA CAPACITÀ TECNICA È REALTÀ!

ROMA – L’atteso DM sull capacità tecnica, primo dei quattro decreti attuativi del DPR di riforma della vigilanza privata dell’agosto 2008, è finalmente stato trasmesso in Gazzetta Ufficiale.
Titolo ufficiale: “Disciplina delle caratteristiche minime del progetto organizzativo e dei requisiti minimi di qualità degli istituti e dei servizi di cui agli articoli 256-bis e 257-bis del Regolamento di esecuzione del Testo unico delle leggi di pubblicasicurezza, nonchè dei requisiti professionali e di capacità tecnica richiesti per la direzione dei medesimi istituti e per lo svolgimento di incarichi organizzativi nell’ambito degli stessi istituti”. Trenta giorni dopo la pubblicazione entrerà in vigore sul territorio italiano.

Scatta insomma il count down per l’adeguamento.
Per tenere sott’occhio la deadline (occhio-croce il 21 luglio 2012) abbiamo attivato per voi un conto alla rovescia: ad oggi mancano 515 giorni al giorno del giudizio. Meglio cominciare a prepararsi.

N.B.
Potete scaricare il DM sulla capacità tecnica a questo link.

Non dimenticate di scaricare i 10 allegati (A,B,C,D,E,F,F1,F2,G,H), che fanno parte integrante del testo (e peraltro enunciano le novità più rivoluzionarie). Per scaricare, segui i link qui sotto:

ALLEGATO A
ALLEGATO B
ALLEGATO C
ALLEGATO D
ALLEGATO E
ALLEGATO F
ALLEGATO F1
ALLEGATO F2
ALLEGATO G
ALLEGATO H

Fonte: http://www.vigilanzaprivataonline.com/riforma-tulps/63-riforma-tulps/308-vigilanza-privata-il-dm-sulla-capacita-tecnica-e-realta.html

IMPORTANTI ANTICIPAZIONI SUL DM SULLA CAPACITÀ TECNICA!

IMPORTANTI ANTICIPAZIONI SUL DM SULLA CAPACITÀ TECNICA!

Cliccate il seguente link

www.vigilanzaprivataonline.com/rifo…ta-tecnica.html

 


 


NAPOLI: GUARDIA GIURATA FERITA AD UN BRACCIO

NAPOLI: GUARDIA GIURATA FERITA AD UN BRACCIO

Napoli, 3 nov. (Adnkronos) – Una guardia giurata, della quale non si conosce il nome, e’ stata  ferita stamattina nel corso di un litigio avvenuto all’interno degli uffici dell’Inps situati in via Orsolona ai Guantai, nella zona alta di Napoli. Non ancora chiariti i motivi della lite e del ferimento del vigilantes che, secondo quanto si e’ appreso, sarebbe stato ferito con una coltellata ad un braccio.

(Iam/Gs/Adnkronos)  Da: http://napoli.metropolisinfo.it/article/view/97929/

Ragazza di 30 anni ruba vestiti all’IperCoop. Denunciata per furto

Ragazza di 30 anni ruba vestiti all’IperCoop. Denunciata per furto

Complessivamente aveva rubato indimenti per un valore di circa 120 euro, scegliendo quelli meno costosi sui quali non vengono messe le placche antitaccheggio, ed avendo cura di disfarsi di tutti i cartellini. Tuttavia la ragazza di 30 anni, di Fiorenzuola, non aveva fatto i conti con una guardia giurata dell’Ivri che stava seguendo i suoi movimenti.

Dopo aver fermato la giovane, la guardia giurata ha chiamato il 113 ed ha atteso l’intervento della Polizia. Gli agenti hanno identificato la ragazza, incensurata, e l’hanno denunciata a piede libero per furto.

17/10/2008 Fonte: http://piacenzanight.com/sezione-notizie-articolo.asp?cod=003320

 

Due furti in due giorni in un bar di via Profumo

Due furti in due giorni in un bar di via Profumo

Per due mattine consecutive, al momento di aprire il suo bar, ha trovato la vetrata distrutta e il caos più totale all’interno. La sorte a volte si accanisce e ieri, così come la mattina precedente, ha riservato la stessa brutta sorpresa al titolare del locale al civico 4 a di via Attilio Profumo, a Ostia Antica.

I ladri, che già avevano visitato il bar sono tornati la notte seguente mandando in frantumi la vetrata d’ingresso con un palo, preso dalla recinzione di un campetto da calcio vicino. Depredati i videogiochi: una delle macchinette è stata ritrovata dai carabinieri chiamati sul posto in una via sterrata non lontana dal bar, privata del contenitore coi gettoni. Prelevate alcune impronte si indaga ora alla ricerca dei responsabili.
È stato invece arrestato dagli stessi militari J.T. polacco di 50anni che, sorpreso a rubare sedici bottiglie dallo scaffale della GS di via Antonio Criminali, ad Acilia, ha colpito il vigilantes con un coltello ferendolo a una mano. Per lui la corsa non è neanche iniziata: i carabinieri lo hanno bloccato all’uscita del supermercato con l’accusa di rapina aggravata.

17/10/2008 Fonte: http://iltempo.ilsole24ore.com/roma/2008/10/17/940097-furti_giorni_profumo.shtml

L’assessore Cioni: “Anche le guardie giurate potrebbero svolgere opera di prevenzione”

L’assessore Cioni: “Anche le guardie giurate potrebbero svolgere opera di prevenzione”

Firenze, 16 ottobre 2008 – “Mi chiedo se, pur nell’ambito delle rispettive competenze, anche le guardie giurate, debitamente formate, possano contribuire a un’opera prevenzione sul territorio?”.

Il quesito lo ha posto l’assessore alle sicurezza e vivibilità urbana del comune di Firenze, Graziano Cioni durante la presentazione del corso sull’educazione alla sicurezza per gli esercenti commerciali, promosso da Confesercenti.

“Non si tratterebbe – ha aggiunto l’assessore Cioni – di chiedere alle guardie giurate di assolvere un compito diverso da quello che solitamente svolgono. Ma penso ad esempio se aziende, commercianti, gestori di discoteche decidessero di assumere personale destinato a proteggere il loro bene, già questo, solo per la presenza in divisa, svolgerebbe un ruolo di prevenzione. Normalmente Polizia di Stato, Carabinieri, Polizia Municipale, Guardia di Finanza sono impegnate in un’importante azione di controllo in città. Firenze però vive 24 ore su 24 e questa attività integrata potrebbe allargarsi a queste figure che dovrebbero semplicemente continuare a fare ciò che gli compete, in stretto rapporto con le altre forze presenti sul territorio”.

L’assessore Cioni ha anche avuto parole di apprezzamento per l’iniziativa di Confesercenti di promuovere questo corso (che prenderà il via il 27 ottobre): “Si tratta di un valore aggiunto che si coniuga bene nella strategia che quotidianamente svolgiamo in sinergia fra tutte le forze dell’ordine, per il controllo del territorio. Un’iniziativa che condivido e apprezzo e che mi auguro possa essere seguita da un gran numero di esercenti”.

Fonte: http://lanazione.ilsole24ore.com/firenze/2008/10/16/126031-assessore_cioni_anche_guardie_giurate.shtml

Trasporti: elettrotreno in funzione sulla Bologna-Portomaggiore

Trasporti: elettrotreno in funzione sulla Bologna-Portomaggiore

BOLOGNA – Un elettrotreno con più di 160 posti a sedere, modulati su una composizione “a due casse”. Conclusa la fase di prova entrerà in funzione a breve sulla Bologna-Portomaggiore, dove sono terminati i lavori di elettrificazione della linea, affiancando i treni diesel.

“Il completamento dei lavori sulla rete – ha spiegato oggi l’assessore alla Mobilità e Trasporti della Regione Alfredo Peri, durante il viaggio inaugurale con i rappresentanti degli enti locali e di Fer – ci permette di utilizzare sin d’ora il materiale rotabile elettrico già a disposizione. A breve inizieremo le procedure per l’acquisto di altri elettrotreni, che aumenteranno progressivamente negli anni con l’obiettivo di eliminare i diesel”. Per le ferrovie, ha ricordato Peri, “lo sforzo da parte della Regione, dal punto di vista della priorità, è straordinario: un piano pluriennale di circa 150 milioni di euro per infrastrutture e l’acquisto di materiale rotabile nuovo”. A fine anno inoltre si arriverà all’azienda unica regionale – la Fer – per il ferro, “in grado di usare in modo più efficiente – ha concluso l’assessore – il materiale a disposizione”.

Sempre entro la fine anno, “grazie agli investimenti della Regione contiamo di acquistare 20 nuovi elettrotreni – ha ricordato Claudio Ferrari, direttore Fer – . Si tratta di procedimenti lunghi, per cui ci auguriamo di avere la disponibilità delle prime forniture tra due anni. Nel frattempo riqualificheremo i treni esistenti, ripulendoli dai graffiti, e rafforzeremo la vigilanza dei depositi con guardie giurate, in modo da scoraggiare l’attività dei graffittari”. Gino Maioli, presidente Fer, ha assicurato l’impegno “a mantenere un flusso costante di informazioni rispetto allo sviluppo della situazione. Vogliamo riqualificare al massimo – ha aggiunto – la qualità del servizio”.

16/10/2008 Fonte: http://www.romagnaoggi.it/bologna/2008/10/16/105668/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: